Festival Regionale Under 14 a Sanremo

A poco più di 10 giorni dalla grande inaugurazione torna in scena il Rugby che conta a Sanremo

 

Questa volta la scena la occuperanno i più grandicelli, dalle ore 11:30 andrà in scena sul campo da Rugby di Sanremo sito in località Pian di Poma il Festival U14; una importante manifestazione ovale, organizzata direttamente dal CRL della Federazione Italiana Rugby in collaborazione con l’ Asd Sanremo Rugby.

 

Sarà una giornata differente rispetto allo spettacolo di sorrisi, placcaggi e dentini andato in scena il 6 di marzo scorso, in questa occasione ci sarà un connotato molto più agonistico e combattivo, di fatto si sfideranno i più forti ruggers under 14 del nord ovest.

 

Da questo match, sotto lo sguardo attento del Tecnico Federale Alessandro Bottino, nascerà il team che disputerà alcuni dei tornei ad invito più importanti su scala nazionale e internazionale. Accorrerà altresì un grande parterre di tecnici e preparatori fisici, i quali sfrutteranno l’evento come momento formativo oltre che per studiare i campioncini del prossimo futuro.

 

Questo ulteriore appuntamento ovale rappresenta un’altra grande sfida per il nostro club ”commenta la dirigenza biancoazzurra” perché impegna nuovamente non solo la struttura sportiva ma coinvolge volontari, genitori dei bambini e appassionati, dando vita ad una vera e propria famiglia sportiva che cresce forte nei valori del rugby.

 

“Pensiamo di aver fatto una meta importante per tutto il movimento turistico/sportivo cittadino”, proseguono dal club, “realizzando con il vitale supporto dell’amministrazione comunale, un nuovo campo da rugby nella città di Sanremo, spazio che nella storia locale non ha mai trovato sfogo e che viene incastonato in una realtà bella ed importante che segue la scia di impianti di livello quali lo stadio Fontanassa di Savona, lo stadio Carlini di Genova o i “fratelli maggiori” Louis II di Monaco e Stadio Olimpico di Roma (per citarne alcuni), tutti multidisciplinari, ben sfruttati e ottimamente organizzati”.

Top