Prima giornata “in franchigia”, dieci leoni in campo

Dieci atleti impegnati in tre categorie, due vittorie e una sconfitta: questo il bilancio del primo week-end di campionato per il Sanremo Rugby, interamente disputato sul campo di Baitè ad Imperia. La società biancoazzurra ha deciso di intraprendere un percorso di cooperazione con le altre realtà liguri: la storica Imperia, chiaramente, e le nuove Province dell’Ovest, sotto il cui nome gioca pertanto una franchigia ponentina composita. Gli atleti, accomunati dalla stessa divisa e denominazione, mantengono l’identità originaria grazie ai calzettoni sociali (azzurri nella fattispecie sanremese) in chiaro stile “Barbarians”.

Nell’under 16 targata “Province dell’Ovest”, ha fatto il suo esordio il pilone Riccardo Ciccone: poca l’esperienza di campo, ma tanto l’entusiasmo e l’abnegazione profusa nelle mischie. La franchigia è stata sconfitta 51-10 dal Savona, ma ha mostrato in un secondo tempo equilibrato (due mete realizzate a fronte di sole tre subite) di avere ampi margini di crescita.

Nell’under 20, invece, le “Province” si sono rifatte con gli interessi, battendo i savonesi per 62-12. Ottimo l’apporto dei cinque sanremesi: Roberto Abbo, Giacomo Battistotti, Gianluca Orsi, Tommaso Tironi e Federico Piana, autore anche di una meta. I tecnici sottolineano però la discontinuità del gioco al largo, la lentezza d’uscita dei palloni dai punti d’incontro e le linee di corsa spesso non efficaci: tutti elementi che, una volta corretti, potrebbero alzare l’asticella dell’ambizione del team.

La Seniores mista Imperia-Sanremo, infine, ha chiuso il rugby-day con il trionfo, ancora sul Savona, per 43-24 nell’esordio del campionato di Serie C. Splendida prestazione degli uomini guidati da coach Flavio Perrone, capaci di prevalere sia in un primo tempo di trincea, più chiuso e con le mischie a farla da padrone, sia nel secondo, quando le aperture hanno allargato spazi e gioco. In campo dall’inizio i sanremesi Edmondo Correddu (pilone)e Manuel Salaris (seconda linea), ma minuti di sostanza anche per Luca Beruto e Agostino Minniti.

Tanti i neofiti, dunque, che stanno approcciando (dopo qualche mese di “warm-up”) all’agonismo: per tutti gli appassionati e i curiosi della città dei fiori e del suo comprensorio, l’appuntamento è ogni martedì e giovedì, a partire dalle ore 19, presso il campo di “Pian dei Cavalieri” di Borgo Tinasso.

Top